Tante rinuncie e molto lavoro per uscire dal posto più brutto del campo “La Panchina”

Davide Cassani
Davide Cassani

Altopascio,07/12/2017  Sala “Granai”.

Una galleria fotografica della serata trascorsa in compagnia del Ct della Nazionale Italiana maschile di ciclismo su strada.

Davide Cassani

Davide Cassani (Faenza, 1º gennaio 1961) è un dirigente sportivo, ex ciclista su strada e commentatore televisivo italiano.

Professionista dal 1982 al 1996, vinse due tappe al Giro d’Italia. Dal gennaio del 2014 è CT della nazionale italiana maschile élite di ciclismo su strada.

Cugino di Roberto Conti che, come lui, è stato un ciclista professionista, Cassani è cresciuto a Solarolo, iniziando a gareggiare da bambino. Esordisce nel professionismo nel 1982 con la Termolan di Bruno Reverberi. Nel 1986 passa alla Carrera: tra i suoi compagni di squadra figurano Claudio Chiappucci, Roberto Visentini e Stephen Roche. Nel 1988 corre per la Gewiss-Bianchi con Moreno Argentin. Dal 1990 al 1994indossa la casacca dell’Ariostea mentre il 1995 lo vede alla MG Maglificio-Technogym. Nel 1996, appena passato alla Saeco, viene investito da un’automobile: tale incidente lo costringerà a chiudere la carriera.

Specialista nelle fughe da lontano e considerato uno dei migliori gregari nei primi anni novanta, ha ottenuto i suoi migliori risultati nelle corse in linea di un giorno. Può vantare al suo attivo 27 vittorie, più di 800 000 chilometri nelle gambe, oltre 1500 corse tra cui 12 Giri d’Italia, nove Tour de France (dove ha indossato la maglia a pois) e nove partecipazioni ai campionati del mondo.

Tra i risultati più prestigiosi figurano un settimo posto conseguito al Campionato mondiale 1988 disputato in Belgio, il Giro dell’Emilia conquistato nel 1990, nel 1991 e nel 1995, la Milano-Torino nel 1991, due tappe al Giro (1991 la prima, 1993 la seconda), il Trofeo dello Scalatore nel 1991, un nono posto ai mondiali 1991 a Stoccarda, il Giro del Mediterraneo del 1994 e due edizioni della Coppa Agostoni.

Nelle grandi classiche internazionali, ha collezionato un terzo posto nella Freccia Vallone del 1992, un terzo posto nel Giro di Lombardia e un quarto nella Liegi-Bastogne-Liegi dello stesso anno (piazzamenti che gli consentirono di classificarsi terzo nella Coppa del Mondo), oltre a un secondo nell’Amstel Gold Race del 1995, battuto a sorpresa dallo svizzero Mauro Gianetti in una volata a due.

Davide Cassani e Sara D'ambrosio

Sara D'ambrosio Davide Cassani

Sara D'ambrosio sindaco di Altopascio consegna una targa ricordo a Davide Cassani Ct della nazionale Italiana di ciclismo su strada.

Davide Cassani e Sara D'ambrosio
Davide Cassani e Antonello Semplicioni
foto di gruppo D. Cassani,S. D'ambrosio,M.Vellutini,A.Semplicioni.

Un archivio colmo di emozioni




Un SITO con un archivio fotografico di oltre 100.000 Scatti,sito che cerca di far vedere e rivivere ricordi ed emozioni indimenticabili alle persone che lo hanno sviluppato e a coloro che non erano presenti.

Le foto realizzate si trovano pubblicate nei più sperduti angoli del pianeta,dalla Patagonia(Argentina) al Brasile alla Spagna,al Ghana,L’Italia,Giappone etc. etc. 

IMG_4157

IMG_5366

IMG_0088

IMG_0361

IMG_3896

IMG_4361

IMG_4260

IMG_5370

IMG_3737

IMG_0402-001

IMG_3696




Mondiali di Ciclismo “Montecatini Terme 2013 “

[widgets_on_pages id=otto]
 Se ritieni una foto inopportuna o volgare puoi eliminarla inviando
una e-mail a staff@mydigitalphotos.it indicando i propri dati anagrafici e il motivo.
« 1 di 5 »

[widgets_on_pages id=otto]